La carta termica o termosensibile
Snap Hardware white page

 

La carta termica È sostanzialmente una carta con una composizione chimica.

Il nome carta termica proprio perché ha necessariamente bisogno di una fonte di calore per attivarsi.

Questa carta, presenta un lato semilucido ricoperto da un composto di un colorante e dallo specifico reattivo. 

Quando la carta va in stampa, la testina della stampante, surriscaldandosi attiva la reazione tra il colorante e il reattivo generando la stampa sul foglio termosensibile.

Il calore per la carta termica è però un’arma a doppio taglio perché così come ne permette la stampa, allo stesso modo ne causa lo scolorimento e la perdita dell’immagine. Infatti, se esposta in modo prolungato alla luce o a fonti di calore la carta tende a far sbiadire la stampa oppure scurendosi a contatto con la fiamma. 

La differenza rispetto ad una carta normale vellum (non chimica) incide sopratutto sulla durata della stampa nel tempo che per la carta termica è destinata ad essere di breve durata. 

Consigliabile quindi per le stampa che sono destinate all'immediato utilizzo non duraturo nel tempo.

Qualche esempio:

ricevute fiscali

- biglietti di ingresso

- etichette per spedizioni

- etichette da banco frigo

- logistica

- scontrini per bilance

- ticket eliminacode

Tra questi esempi vanno distinte poi le varie applicazioni e tipologie:

  • Carta termica adesiva: fustellata o linerless (a modulo continuo senza fustellatura)
  • Carta termica non adesiva: a modulo continuo o personalizzato per utilizzi specifici

La intrinseca caratteristica di inchiostrazione della carta termica permette di poter procedere ad una stampa senza l'utilizzo del mezzo di trasferimento ribbon. Quindi verrà utilizzata una stampante termica diretta. 

Ciò giustifica anche il costo leggermente superiore della carta termica rispetto alla carta normale che invece necessita per la stampa dell'utilizzo di un ulteriore consumabile e quindi di un ulteriore costo per realizzarla.

Le stampanti termiche dirette stampano solo su carta termica, senza l'utilizzo del ribbon.

Le stampanti a trasferimento termico stampano su carta termica, senza l'utilizzo del ribbon, ed anche su carta e materieli sintetici con l'utilizzo del mezzo di trasferiment.

 


GC420-200520-000
Stampante Zebra GC420D; termica diretta; parallela/seriale rs-232 (db-9)/usb
240,32Iva compresa
GK42-102520-000
Stampante Zebra GK420T; termica diretta, trasferimento termico; seriale rs-232 (db-9)/usb
316,96Iva compresa
GK42-102221-000
Stampante Zebra GK420T; termica diretta, trasferimento termico; LAN/seriale rs-232 (db-9)/usb; spellicolatore (dispenser)
532,24Iva compresa
DK11204
Etichette Brother - Carta termica, formato 17 x 54
6,75Iva compresa
DK11202
Etichette Brother - Carta termica, formato 62 x 100
19,14Iva compresa

Rosalba Cocca

Rosalba Cocca

Guarda il profilo