Scegliere il tipo di etichette in rotolo e' un problema?
Snap Hardware white page

Cerchiamo di fare chiarezza.

Le etichette vanno distinte per:

1. tipologia

2. caratteristiche geometriche delle bobine

3. dimensioni delle etichette

4. materiale di cui e' costituita l'etichetta

5. tipo di collante utilizzato.

Quando si sceglie una etichetta e' necessario sapere se la stampante che si intende acquistare, o che si possiede, e' del tipo a trasferimento termico oppure e' del tipo termico diretto. Se la stampante e' del tipo a trasferimento termico (TT), l'etichetta potra' essere in carta comune, speciale o sintetica. In questo caso, pero', sara' necessario l'utilizzo di un nastro carbongrafico (il ribbon).

Se la stampante e' del tipo termico diretto (DT), l'etichette potra' essere in carta chimica (il calore della testina di stampa fa reagire la sostanza di cui e' impregnata la carta evidenziando il colore nero). Le etichette in carta chimica hanno una minore durata di quelle in carta comune; sono possibili cancellazioni accidentali dello stampato causate da fonti di calore.

La stampa, inoltre, tende a sbiadire nel tempo, dando luogo al noto fenomeno per cui dopo un po' di tempo gli scontrini a stampa termica diventano illeggibili. Cio' detto, e' importante sapere il diametro interno ed esterno della bobina di etichette adesive.

Tali caratteristiche individueranno il tipo di anima su cui e' avvolto il nastro di supporto delle etichette. Il diametro interno delle bobine, infatti, varia per marca di stampante, e, in alcuni casi, da modello a modello di stessa marca: il foro centrale della bobina puo', quindi misurare, 13, 19, 25, 38 o 76 mm (0,5", 0,75", 1",1,5" o 3,25").

 

Altro importante parametro da tener presente e' il diametro esterno della bobina. Di solito, le bobine sono posizionate all'interno del corpo stampante stesso. Cio' comporta che se il diametro massimo del rotolo di etichette non fosse rispettato, il meccanismo di sicurezza della stampante non ne consentirebbe il funzionamento perche' il coperchio (o sportello) non chiuderebbe. Le bobine di solito utilizzate hanno il diametro esterno da 40, 48, 56, 67, 127, 150 e 200 mm.

Stabilita la geometria della bobina occorre procedere nella scelta dimensionale dell'etichetta da utilizzare. Tale scelta e' determinante affinche' le informazioni che si vuole che l'avventore conosca, siano contenute nell'area disponibile.

Occorre, pero', tenere presenti le dimensioni minime e massime dell'etichetta in relazione al modello di stampante posseduta o che si intende acquistare. Tra le specifiche tecniche di ogni stampante, infatti, e' possibile trovare tali limiti. Per il resto, e' l'utilizzo che dettera' la scelta dimensionale, in relazione, pero', al formato commerciale esistente.

Resta inteso che, per quantitativi importanti, e' possibile produrre formati personalizzati. Non meno importante nella scelta delle etichette e' il materiale che costituisce l'etichetta stessa. Dopo una prima selezione tra la carta termica ed il resto dei materiali, occorre stabilire se e' necessario utilizzare delle etichette in carta comune, Vellum (carta universale naturale ad alto grado di bianco e liscio), patinata (materiale studiato per esaltare la qualita' di stampa; con buona tollerabilita' all'umidita', ai solventi e ai prodotti chimici), colorata, Triplex Piggback (doppio strato per duplici applicazioni), Sicurgrip (materiale irremovibile di garanzia, non possono essere staccate a meno di distruggerle), VOID anticontraffazione (al tentativo di rimozione, l'etichetta lascia sulla superficie di applicazione la scritta VOID oppure una scacchiera), con pre-tagli (garantisce la rottura dell'etichetta in caso di tentativo di rimozione), olografiche (irriproducibili, ideali per garantire sicurezza a prodotti di alto valore) oppure in poliestere, Polietilene, PVC, polyimide, TYVAK.

Le etichette in carta comune coprono la maggior parte delle esigenze richieste. Altro importante discorso e' il tipo di collante dell'etichetta. Le etichette, infatti, possono essere removibili e non.

 

Per prendere visione delle etichette termiche Clicca qui .

Per prendere visione delle etichette a trasferimento termico comuni Clicca qui .

 

Per informazioni e quotazioni delle etichette speciali chiama il n. +39082421080.


GC420-200520-000
Stampante Zebra GC420D; termica diretta; parallela/seriale rs-232 (db-9)/usb
240,32Iva compresa
GK42-202520-000
Stampante Zebra GK420D; termica diretta; seriale rs-232 (db-9)/usb; non classificato
264,98Iva compresa
DS457-HD20009
Lettore Motorola-DS457; a presentazione, impugnabile
326,74Iva compresa
GX42-102720-000
Stampante Zebra GX420T; termica diretta, trasferimento termico; seriale rs-232 (db-9)/usb/wi-fi 802.11g
688,01Iva compresa
282P-101520-000
Stampante Zebra TLP2824 Plus; trasferimento termico; internal zebranet® 10/100 print server/usb
459,81Iva compresa

Raffaele Donatiello

Raffaele Donatiello

Guarda il profilo